GAS COMPRESSI

I gas compressi sono i gas aventi temperatura critica (quella al di sopra della quale non è più possibile liquefare il gas per sola compressione) superiore ai -10°C. Per ragioni di trasporto, stoccaggio e utilizzo, i gas di questa categoria vengono immagazzinati in recipienti a pressioni molto superiori a quella atmosferica.
Esempi comuni di gas compressi sono il metano (CNG), l’aria, l’elio, l’idrogeno.
Technoimpianti Apm è attiva nel settore del trasporto dei gas compressi da più di quindici anni, tramite collaborazioni con i principali produttori mondiali di bombole tipo I (totalmente in acciaio) e tipo IV (totalmente realizzate in materiale non metallico).

Essendo la massimizzazione del carico utile su strada uno dei punti focali di questo settore, l’esperienza di TiApm nella realizzazione di veicoli di alta qualità e in piena rispondenza alle normative applicabili unita alla spasmodica ricerca finalizzata alle prestazioni massime raggiungibili in termini di tara rende il nostro prodotto più performante garantendo al cliente un vantaggio competitivo difficilmente colmabile.
Per particolari condizioni d’uso, siamo inoltre costruttori di fornire semirimorchi autoportanti per gas compressi (tipicamente, metano ed elio) a media pressione (65÷70 bar).

CISTERNE MOBILI

Un gas criogeno o gas criogenico o gas permanente è un gas che a pressione atmosferica bolle a temperature molto basse, inferiori ai -150°C.

VAI ALLA SEZIONE

CARRI

I carri bombolai sono utilizzati per il trasporto e la distribuzione di gas compressi ad alta pressione (tipicamente 200÷300 bar) in gran quantità (a differenza delle cisterne e delle ceste).

VAI ALLA SEZIONE

CESTE

TiApm può fornire ceste per il trasporto e la distribuzione di qualsiasi tipo di gas compresso, con approvazione ADR oppure anche RID/IMDG.

VAI ALLA SEZIONE